Accesso al PC remoto con Google Chrome Remote Desktop

Ci sono numerosi metodi per accedere ad un PC remoto, per esempio se siamo a casa e vogliamo accedere al nostro PC in ufficio.

Il metodo migliore è quello di accedervi attraverso una connessione VPN che sicuramente è più sicura ma questo non è sempre possibile.

Uno dei mezzi più utilizzati è TeamViewer ma purtroppo ultimamente tende a non funzionare bene oppure ne scade l’utilizzo gratuito e non è più possibile utilizzarlo.

Google mette a disposizione uno strumento che secondo me è molto più flessibile e funziona molto meglio (questo è un mio parere) ma soprattutto funziona sempre, si tratta di Chrome Desktop Remote che è una estensione di Google Chrome.

I requisiti per poter utilizzare questa estensione è avere Google Chrome e soprattutto un account Google.

Vediamo come installarlo, l’installazione va fatta su tutti i PC ai quali ci si vuole collegare, quindi nel nostro caso sia quello di casa sia quello dell’Ufficio:

1 – Accedendo al link https://remotedesktop.google.com e scorrendo la pagina si troverà un tasto “Inizio”, cliccarci sopra

2 – Apparirà la seguente finestra dove cliccheremo sul’icona indicata dalla freccia

3 – Nella finestra successiva cliccare su “Aggiungi”

 

4 – Cliccare su “Aggiungi estensione”

5 – Cliccare su accetta e installa

6 – Cliccare su SI

7 – Scegliere un nome per il PC sul quale stiamo facendo l’installazione e cliccare su avanti, volendo si può lasciare quello che lui propone

io ho sostituito il nome con “Casa” mentre su quello in Ufficio ho sostituito il nome con “Ufficio”

8 – Scegliere un pin (che sarà la password per accedere al PC) e cliccare su avanti

9 – Ad installazione terminata apparirà una piccola icona indicata dalla freccia che servirà per le connessioni remote

10 – Supponendo che io sia a casa e volessi connettermi con il PC in Ufficio (ovviamente nel PC dell’ufficio deve essere installata la stessa estensione), una volta cliccato sull’icona descritta al punto 9 apparirà questa finestra:

come si vede nell’immagine, la finestra è divisa in due parti:

“Dispositivi Remoti” nel quale si può vedere il PC dell’Ufficio e “Questo Dispositivo” ovvero il PC sul quale stiamo lavorando. Cliccando sul PC che si chiama Ufficio ci collegheremo al PC remoto e ne vedremo il Desktop sul quale potremo lavorare come se fossimo davvero davanti al Pc in Ufficio.

In un prossimo articolo vedremo quali opzione si possono usare utilizzando questa estensione di Chrome.
Condividi

Potrebbero interessarti anche...